La guerra dell'hardware è in corso, ma chi sono i nemici?

Si parla spesso di guerre software ODF vs OOXML, Windows vs Mac OS X vs Linux, ma in questo periodo si sono aggiunte anche delle guerre hardware importanti, che vanno oltre al "fisiologico" aumento/cambiamento della RAM(DDR/DDR2/DDR3), dello slot (PCI-E/PCI-E2) dei connettori dei dischi(SATA/SATA2)



In questa situazione, un acquisto o un upgrade azzardato potrebbe farci spendere ulteriori soldi per altri combiamenti futuri.


Alcune di queste nuove tecnologie sembrano essere fatte più per le industrie che per i consumatori: Che senso ha fare un display 16:9 e chiamarlo Tv e chiamare un'altro 16:10 Monitor? Un DVD-DL è la metà di un HD DVD, era proprio il caso di fare un altro lettore?



In quest'ottica cerchiamo di fare qualche considerazione per acquistare qualcosa di lungimirante e non solo marketing.

HD DVD vs Blu-ray

Se al passaggio da cdrom a dvd, abbiamo cambiato solo il lettore, in questo caso dobbiamo cambiare tutto il pc o quasi, perché i film in alta definizione richiedono molte più risorse e per apprezzare la differenza con un dvd video, bisognerebbe avere almeno un monitor da 22 pollici e una scheda video di nuova generazione.

Entrando specificatamente nella questione, il Blu-ray sembra essersi consolidato come formato più supportato, ma non abbastanza da sconfiggere il rivale HD DVD.

Consiglio: se non sapete decidere prendete un masterizzatore che li supporti entrambi e siete sicuri, altrimenti continuate tranquillamente con i dvd fin quando non dovete cambiare pc o mettere uno schermo più grande.

DirectX 10 e 10.1 vs OpenGL 2.1 e 3.0

Possibile che delle schede video di fascia alta siano obsolete prima che escano giochi che le supportino a pieno?

Cercate lo Shader Model 4.1 se volete stare tranquilli.

Monitor LCD 16:10 vs Televisioni LCD 16:9

Sono praticamente la stessa cosa solo che invece di avere risoluzioni tipo 1680x1050 hanno 1920x1080. In mancanza di un monitor 16:9 bisogna rassegnarsi a vedere video e foto Full HD con le bande nere o stirate.

Se non fosse per le proporzioni e le dimensioni, un monitor LCD non avrebbe senso, anche perché un Pc con DVB-T e telecomando è molto più flessibile che una tv stand-alone con un (presto obsoleto) lettore dvd-divx5 da tavolo.

Consigli: se non si hanno particolari specificità, un buon compromesso può essere un monitor da 22'. I prezzi stanno calando rapidamente e bisogna stare solo attenti che abbia un refresh accettabile (5ms o meno) e un connettore digitale (se lo supporta la scheda video).

HDMI vs DisplayPort vs DVI-D

Il DVI è stato un connettore di transizione, tra le varie sigle c'é ne anche uno che supporta sia l'analogico che il digitale, ma solo il DVI-D è quello di nuova generazione che supporta il DRM (HDCP). Tolta questa ambiguità, HDMI è quello che si è più diffuso in generale, sopratutto sulle tv; sembrerebbe un caso chiuso se non fosse che i maggiori produttori di schede video e altre periferiche (AMD/Ati, Nvidia, Dell) hanno fatto approvare un altro standard VESA, il DisplayPort (Senza particolari vantaggi sull'HDMI e con un altro DRM il DCPC, ma compatibile con HDCP)

Consiglio: aspettate gli inizi del 2008, per vedere se i produttori di schede grafiche lasceranno veramente perdere con l'HDMI e per avere una scheda video con DirectX 10.1 e OpenGL 3.0 In poche parole tenete d'occhio le schede che arriveranno la R700 di Ati/Amd e la G92/8700 di Nvidia

Wifi/WiMax vs UMTS/HDSPA

Il Wifi avrà ancora lunga vita tra i nostri dispositivi domestici e l'ultima incarnazione 802.11n dovrebbe portare i nostri dispositivi casalinghi a parlarsi a 125Mbit/s che dovrebbero essere sufficienti per fare streaming, VOIP, IPTV,..

Le altre tecnologie servono per quando siamo fuori casa, quindi in questo caso non sarà tanto la tecnologia a fare da padrona, ma la copertura, le tariffe (che difficilmente saranno flat)

corso javascript