Coder ed altri OS per Raspberry Pi, Redecentralize

Il mini computer Raspberry Pi ha da poco superato i 2 milioni di pezzi venduti, ma a cosa serve a parte smanettarci? Gli smanettamenti si possono fare anche con una macchina virtuale, un Linux Container LXC / Docker o un hosting web gratuito!

In questo post raccolgo alcuni sistemi operativi ad-hoc che danno senso al Raspberry e non richiedono hardware o sensori particolari. Per chi ancora non avesse le idee chiare.. Il Raspberry è un computer completo a tutti gli effetti e che volendo può essere esteso da sensori o periferiche GPIO, tuttavia questo comodo scatolotto della dimensione di un pacchetto di sigarette può anche essere utilizzato per attività specifiche, ed è per questo che sono nati tanti sistemi operativi ad-hoc. 

Coder

Si tratta di un progetto sviluppato da alcuni dipendenti Google e il suo utilizzo è abbastanza inusuale, cioé basta attaccare il Raspberry alla rete locale LAN per poter accedere ad un ambiente di sviluppo web programmabile, c'é un web server, nodejs e un'interfaccia web che permette di scrivere programmi e giochi in javascript. Il tutto senza installare nulla nel computer desktop utilizzato.

Casi d'uso: introduzione alla programmazione nelle classi, ambiente di test, playground

sito: http://googlecreativelab.github.io/coder/

Raspbian

Distribuzione GNU/Linux Debian compilata pwer ARM e ottimizzata per Raspberry. Una volta che ci si accede via ssh si è subito a casa :)

sito: http://www.raspbian.org/

MediaCenter

Uno degli utilizzi più comuni del Rpi è come mediacenter attaccato alla tv o per fare streaming di contenuti, la potenza hardware è analoga a quello di un tablet di un buon livello quindi potete anche fare streaming di video 1080p (meglio via Ethernet e non usb-wifi)

Plex http://rasplex.com/ , XMBC http://www.raspbmc.com/ , Raspfi http://www.raspyfi.com/

A questo punto la domanda sorge spontanea.. ma devo installare un sistema operativo ad-hoc su SD per ogni funzionalità che voglio?

Mhm.. sì. O meglio volendo puoi installarti e configurarti tutto via CLI, apt-get, ecc.. ma non è detto che tutti i software funzionino bene su qualsiasi combinazione di versioni software.

Proprio per semplificare l'installazione di tutte queste webapp, servizi web, email server, database, intranet blog, network monitoring, private backup server.. sono nati dei progetti che mirano a fornire un ambiente plug 'n' play per poter così comporre un oggetto embedded che soddisfi singolarmentein gruppo più necessità. Ma sono ancora in sviluppo.

Arkoshttps://arkos.io/genesis/ Freedomboxhttp://www.freedomboxfoundation.org/

C'é un'intero movimento di sviluppatori Free / Open Source (Redecentralize) che vuole riportare il web alle origini, ovvero un Web non controllato da 3 o 4 corporation, ma federato, dove gli utenti si gestiscano autonomamente i propri dati e comunicazioni. Cioé la miglior risposta al caso Snowden / NSA.

corso javascript