Palm rilascia i componenti Open Source di WebOS

Analogamente a quanto fatto Apple, TomTom, anche Palm rilascia i componenti Open Source e le patch utilizzate sul suo sistema operativo WebOS.

WebOS attualmente funziona solo sul Palm Pre (e in VirtualBox), ma non è poi molto diverso da una qualsiasi distribuzione(*) di Linux: c'è il kernel Linux, glib, WebKit, Gstreamer e molti altri componenti Freedesktop.

A differenza di Android che è solo Linux, WebOS è GNU/Linux. Si basa su software libero e open source e fa girare applicazioni basate su standard web, ma è software proprietario.

Forse è caduto un tabù, il FLOSS e GNU/Linux servono a fare anche miglior software proprietario. Un male?
No, in questo modo è più facile portare il software libero per Linux su dispositivi ben fatti, ma proprietari.

Maggiori informazioni sull' Hacking del Pre.


(*) Molto simile a OpenEmbedded con formato dei pacchetti ipkg, ma con componenti proprietari

corso javascript