Open Data poco Open, Web sniffing di app e coerenza

Si é da poco conclusa la Torino OpenData Contest e tra poco sarà il momento di un'altro concorso analogo chiamato Open Data Challenge ( ma sponsorizzato da Google, Microsoft, The Guardian, La Stampa,..).

Bene, Open Data, Open Journalism, Open fuffa, non arriveremo in breve tempo ai livelli di Data.gov, ma per lo meno se ne sta parlando e chissà che prima o poi non ne esca qualcosa di concreto qui, ma quali sono gli ostacoli?

Metadati dello stesso evento, completi a sx e versione ridotta a dx

Si fa presto a dire opendata..

Molte delle persone delle istituzioni che ho sentito parlare a questi convegni, non hanno le minime conoscenze di cosa significhi realmente Open Data.

Molti credono che fare "Open Data" sia rilasciare con cadenza annuale un qualche documento in pdf, xls, doc,.. con qualche dato. Non é così.

Gli Open Data sono dati strutturati, del tipo xml, json, csv che di solito vengono estratti dai database e quindi hanno una struttura generalmente stabile nel tempo senza alcuna formattazione sul font o numero di pagina!

Inoltre progettare applicazioni che usano open data significa rendere indipendenti i dati dalla loro presentazione, separare il contenuto dal contenitore, cioé porter investire i soldi solo sull'aggiornamento dei dati, o viceversa, solo sull'interfaccia grafica e su come mantenerla tecnologicamente al passo coi tempi.

 

Ok in verità gli Open Data li abbiamo ma non te li vogliamo dare

Questo é l'esempio che sottobanco va per la maggiore. C'é un'azienda X che fa un lavoro per la pubblica amministrazione Z e vengono prodotti dei dati e un'applicazione.

L'azienda consegna il prodotto finito e la PA non si preccupa di avere i dati grezzi, cosí il prossimo anno deve rivolgersi alla stessa azienda per avere il prodotto aggiornato o contattare un'altra azienda che rifaccia il lavoro daccapo e quindi con un costo maggiore.

Capisco che produrre i dati può costare e possederli può avvantaggiarti, ma questi dati sono stati prodotti con soldi pubblici? Se sì devono essere liberati e non c'é scusa che tenga! Anche se nell'immediato puó non essere ovvio un riuso interessante.

 

Esempio concreto: iTO l'applicazione della Città di Torino

Torino e il Piemonte sono sulla buona strada sugli opendata rispetto ad altre città italiane, ma non sempre i dati liberati hanno la stessa qualità e funzionalità di quelli ingabbiati.

Mi sto riferendo ad iTO l'applicazione nell' App Store fatta dal Comune di Torino, che presenta nient'altro quello che è già disponibile sul sito ma con un'interfaccia più carina, inoltre a differenza dei dati rilasciati via RSS ha la descrizione completa degli eventi e le coordinate di dove avvengono.

Quindi sebbene tecnicamente sia possibile fare un'applicazione analoga per Android o un'altra piattaforma, i dati ufficialmente rilasciati non lo permettono. Perché?
l'obiettivo del comune é quello di scalare l'appstore della Apple o rilasciare dati di interesse pubblico sempre migliori?

Ad ogni modo a quei dati ci si può pomunque accedere collegandosi a un proxy web(es Zaproxy) che visualizza tutte le connessioni effettuate dall' iDevice, che comunque è un buon esercizio per capire se le applicazioni che si collegano ad internet usano HTTP o HTTPS per autenticarsi.
Curiosamente gli stessi dati sono disponibili anche in formato JSON, ma solo a determinati IP e a quanto pare la funzione è ancora da implementare :D

Warning: include() [function.include]: Unable to access /usr/www/www.comune.torino.it/htdocs/servizionline/memento/baseModules/
../appPhp/users/rss/json.php in /usr/www/www.comune.torino.it/htdocs/servizionline/memento/rss.php on line 190
Warning: include(/usr/www/www.comune.torino.it/htdocs/servizionline/memento/baseModules/../appPhp/users/rss/json.php)
[function.include]: failed to open stream: Permission denied in /usr/www/www.comune.torino.it/htdocs/servizionline/memento/rss.php on line 190
Warning: include() [function.include]: Failed opening '/usr/www/www.comune.torino.it/htdocs/servizionline/memento/baseModules/
../appPhp/users/rss/json.php' for inclusion (include_path='.:/php/includes:/usr/common/www/php-5.1.6/lib/php') in
/usr/www/www.comune.torino.it/htdocs/servizionline/memento/rss.php on line 190
Fatal error: Call to undefined function getip() in /usr/www/www.comune.torino.it/htdocs/servizionline/memento/rss.php on line 230

In conclusione posso dire che non sono solo dati, open data significa anche un migliore giornalismo, cittadini piú informati, appalti pubblici piú trasparenti e politica più efficiente. In poche parole una società piú aperta, piú meritocratica e piú consapevole, quello di cui abbiamo tanto bisogno.

PS: la mia applicazione web geocosa di pubblica utilità è quasi pronta e parteciperà all' Open Data Challenge, se volete provarla il anteprima contattatemi in pvt

corso javascript