Palm Pre, qualche dettaglio sul framework

Palm sembrava un'azienda moribonda, ma ecco che con il nuovo Palm Pre ritorna alla ribalta.

Questo nuovo smartphone non è solo un ennesimocredibile iPhone-killer(video), ma è anche un'ottima sinergia HTML5 + Freedesktop + Linux

La gran parte delle applicazioni native possono essere scritte in HTML5 + Storage, quindi non ci sarà da imparare l'ennesima libreria grafica, ma basteranno gli standard web (HTML-CSS/javascript/Storage-Sqlite), che svolgeranno da MVC (Model-View-Controller)


Tutti gli eventi e le notifiche saranno disponibili tramite il framework Mojo, mentre la gestione multimediale sarà affidata a Gstreamer.
Malgrado ciò non è detto che questa piattaforma possa considerarsi Gnome Mobile.



Sul sito Palm Developer è già disponibile un po' di documentazione anche se il grosso deve ancora arrivare. Intanto guardate anche questo video per chiarirvi le idee sul multitouch.

corso javascript