Installare Rails 2.1 Git su Ubuntu Hardy

Rails 2.1 non è ancora stato rilasciato, ma è già possibile provarlo e farsi un'idea sulle novità che ci saranno.


Installazione di RubyGems

Sul wiki ufficiale di Ubuntu c'è già una guida che riguarda Rails, viene utilizzato Passenger (mod_rails) con Apache, questa soluzione sembra essere molto valida, ma è ancora sperimentale.

Se volete un'alternativa più indicata per lo sviluppo locale, provate questa.



Il sistema di pacchettizzazione rubygems è disponibile in Hardy, ma la versione su rubyforge è più aggiornata.

Solitamente viene utilizzato al posto di APT perché gem è il formato ufficiale multipiattaforma di installazione di Rails, tutti i programmi installati con questo sistema si troveranno in /usr/lib/ruby/gems/1.8/

wget http://rubyforge.org/frs/download.php/34638/rubygems-1.1.0.tgz
tar -xvzf rubygems-1.1.0.tgz
cd rubygems-1.1.0/

Se non volete che rubygems generi la documentazione eseguite

echo "gem: --no-rdoc --no-ri" > $HOME/.gemrc

sudo ruby setup.rb
sudo ln -sf /usr/bin/gem1.8 /usr/bin/gem
sudo gem update --system
# Installazione dell'ultimo rails disponibile pacchettizzato in gem
sudo gem install rails
sudo apt-get install libsqlite3-ruby lighttpd



A questo punto potete utilizzare il comando per generare un nuovo progetto

rails myapp

Rails 2.1 on edge

Nel caso voleste utilizzare l'ultima versione (2.1 o quasi) potete usare il comando: rake rails:freeze:edge, ma vi scaricherà ogni volta un file rails_edge.zip.
Visto il recente passaggio di Rails a Git, possiamo tenerci aggiornati utilizzando direttamente quest'ultimo (consigliato per piattaforma Linux e Mac).
cd myapp/vendor
sudo apt-get install git-core --yes
git clone git://github.com/rails/rails.git
cd ..
script/about

Nell'output dovreste scorgere una voce del tipo:
Edge Rails revision       6a6b4392c16c665eb713705f2b38e959a658eeef

Ovviamente, se pensate di usare Rails Edge per più applicazioni vi conviene portarlo fuori dall'applicazione e creare un link simbolico a verdor/rails.

Novità di Rails 2.1 in arrivo

"Query" ancora più compatte e leggibili.

Gestione dei plugin di Rails tramite rubygems, sarà molto più facile ricreare l'ambiente di sviluppo.

Supporto ai fusi orari.

Performance e molto altro.

corso javascript