Linuxcast #28 - Gedit il Text Editor / IDE per Linux

L'articolo più visitato di questo blog è udite udite.. Pimp My Gedit, da allora Gedit ne ha fatta di strada e direi che è arrivato di dedicare un Linuxcast tutto a lui e ai suoi plugin.

Da sempre snobbato dagli estimatori di VIM ed Emacs e ignorato dal mondo "enterprise" che va verso Eclipse/Aptana, in diretta concorrenza con Textmate e Sublime Text 2, anche Gedit merita un po' di visibilità che è del tutto meritata.

Nel video le funzionalità più o meno note di questo editor di default che volendo può essere anche un ottimo compagno di lavoro. Nel rettangolino in basso a sinistra ci sono le scorciatoie.

commenti

Aspettiamo con ansia un Pimp

Aspettiamo con ansia un Pimp my Gedit per la versione 3.x, soprattutto i plugin compatibili dopo il porting alle gtk3. Ciao!

Vero!

Assolutamente d'accordo, uso gedit tutti i giorni quando edito file in locale (per la maggior parte script python e bash) e vi quando sono collegato in ssh.
Gedit e' leggero veloce e incredibilmente stabile, forse l'unico programma in di gnome che non mi e' mai crashato!